Posso usare un comune aspirapolvere per aspirare la cenere?

1
2
3
Aspiracenere elettrico CENERILL 800 W made in i...
ARMOUR & DANFORTH AD5123 Aspiracenere Cervi...
ASPIRACENERE ASHLEY 900 LT.18 800W
Aspiracenere elettrico CENERILL 800 W made in italy
ARMOUR & DANFORTH AD5123 Aspiracenere Cervino, 18 lt
ASPIRACENERE ASHLEY 900 LT.18 800W
Potenza8.1
Capienza del Contenitore8.6
Rumore8
Filtraggio8.8
Lunghezza Tubo Aspiratore8.6
Accessori7.2
Potenza8.1
Capienza del Contenitore7.9
Rumore7.1
Filtraggio7.4
Lunghezza Tubo Aspiratore7
Accessori6.5
Potenza7
Capienza del Contenitore6.8
Rumore6.6
Filtraggio6.3
Lunghezza Tubo Aspiratore6.8
Accessori6
7.7/10
6.5/10
5.4/10
Aspiracenere elettrico CENERILL 800 W made in italy
Aspiracenere elettrico CENERILL 800 W made in italy
7.7/10
ARMOUR & DANFORTH AD5123 Aspiracenere Cervino, 18 lt
ARMOUR & DANFORTH AD5123 Aspiracenere Cervino, 18 lt
6.5/10
ASPIRACENERE ASHLEY 900 LT.18 800W
ASPIRACENERE ASHLEY 900 LT.18 800W
5.4/10

Gli impianti di riscaldamento che fanno uso di stufe e caminetti che funzionano grazie alla combustione di materiali come legna e pellet, richiedono una pulizia specifica. A causa della combustione si forma infatti della cenere all’interno di questi strumenti che deve essere raccolta per impedire che i filtri e il dispositivo si intasino. Per porre rimedio a questa situazione dovreste usare un aspiracenere, uno strumento quindi progettato proprio per andare ad aspirare questo materiale.

In commercio però potreste trovare anche degli aspiratutto o addirittura degli aspirapolvere; potreste pensare quindi di utilizzarli per aspirare la cenere evitando di acquistare un ulteriore dispositivo. Questa idea sarebbe corretta? Molti in effetti si chiedono se è possibile utilizzare un aspirapolvere per aspirare la cenere prodotta da stufe e caminetti. In questo articolo analizzeremo proprio questa possibilità, vedremo le caratteristiche e le differenze principali tra questi due strumenti e se potete usare l’aspirapolvere per aspirare anche la cenere. Iniziamo subito!

L’aspirapolvere

Aspirapolvere e aspiracenere potrebbero sembrare all’apparenza due strumenti dalle funzioni simili e dalle caratteristiche più o meno uguali. Ma quanto c’è di vero in questa affermazione? Vediamo prima come funziona l’aspirapolvere.

Un aspirapolvere è uno strumento che serve essenzialmente ad aspirare la polvere da diversi tipi di superfici. Aspirare la polvere con questo strumento vi permetterà di pulire con attenzione i vostri pavimenti, o anche tessili e tappeti. Inoltre, i filtri inseriti all’interno del dispositivo vi permetteranno di rendere anche l’ambiente più gradevole a livello di aria respirata.

La funzione di un aspirapolvere però resta piuttosto limitata. Infatti, oltre a rimuovere la polvere dalle superfici non potrete utilizzarla in altri modi, nè per aspirare dei materiali caldi o addirittura bollenti, nè tanto meno per aspirare dei materiali grossolani che potrebbero intasarla.

L’aspiracenere

Che dire invece dell’aspiracenere? Come funziona? Ebbene, in questo caso parliamo di uno strumento che serve principalmente ad aspirare la cenere e le polveri che vengono prodotte dal processo di combustione di diversi tipi di materiali, tra cui legna e pellet. L’aspirazione di queste ceneri avviene inoltre attraverso un sistema di filtraggio che provvede ad evitare la loro dispersione nell’ambiente. Quindi, se utilizzerete un aspiracenere per pulire stufe e caminetti, vi assicurerete una dispersione di cenere nell’ambiente pari a zero.

Le differenze tra i due strumenti

Questi due strumenti che potrebbero quindi sembrare così simili in realtà nascondono delle profonde differenze, sia a livello di struttura che di funzioni. Vediamo quali sono:

  • L’aspirapolvere serve solo ad aspirare polveri e particelle di un determinato tipo; l’aspiracenere può aspirare anche le particelle più fini e la cenere calda.
  • Un aspirapolvere non resiste al calore delle ceneri più calde, quindi non può essere usato in quel modo.
  • Utilizzare l’aspirapolvere per la cenere calda potrebbe portare a combustioni indesiderate causa di incidenti.
  •  L’aspiracenere evita anche lo spargimento delle particelle nell’ambiente circostante, quindi la casa si manterrà più pulita ed eviterete di respirare cenere.

Si può usare l’aspirapolvere per la cenere?

Assolutamente no! Un aspirapolvere non può prendere il posto di un aspiracenere, in quanto non è stato ideato per svolgere questo tipo di funzione e per aspirare un materiale così particolare come la cenere calda.

La cenere che viene prodotta dalla combustione è molto sottile, quindi serve un dispositivo che sia in grado di aspirarla. Inoltre, per evitare la dispersione nell’aria, servono anche dei filtri particolari, questi elementi non si trovano in un  normale aspirapolvere; ecco perchè non potete usare questo strumento per pulire stufe e caminetti dalla cenere prodotta. Se volete avere la certezza di effettuare una pulizia corretta e totalmente sicura, allora scegliete sempre un aspiracenere. Questo è l’unico modo corretto in cui potete aspirare la cenere.

Blogger, lettrice accanita e appassionata di scrittura. Ho iniziato a scrivere negli anni del liceo e mi sono immediatamente innamorata di questo lavoro. Collaboro da anni come articolista freelance a Blog letterari e altri siti di vario genere. Scrivo di libri, film, serie tv e sopratutto di tecnologia.  Sono un’amante della tecnologia in ogni sua sfaccettatura e per questo adoro scrivere articoli che la riguardano.

Posso usare un comune aspirapolvere per aspirare la cenere?
Ti è piaciuto il post?

Classifica Migliori Prodotti

7366 7387 6605 7245 7257 6480 7353 6725 6727 6764
Back to top